Apparecchi Acustici

Aiuta un famigliare | Marchio | Udendo - apparecchi acustici | Torino

Apparecchi Acustici:
le 2 macro tipologie sul mercato

Apparecchi Acustici: Difficoltà nel scegliere e capire le caratteristiche delle varie tipologie?
Consulta la nostra breve guida, sapremo guidarti alla scelta migliore. Abbiamo una vasta gamma di Dispositivi RetroAuricolari e EndoAuricolari adatti ad ogni esigenza. Per informazioni dettagliate e tecniche e le fasce di prezzi, costi e servizi aggiuntivi consulta la sezione dedicata

apparecchi acustici: 2 tipologie | Udendo S.r.l. | Torino

Apparecchio Retroauricolare

Apparecchio Endoauricolare

SCOPRIAMO TUTTO SU QUESTI DISPOSITIVI AUDIOPROTESICI

MA COSA SONO QUESTI APPARECCHI CHE AIUTANO l’UDITO?

Sono dispositivi medici ad altissima tecnologia, completamente regolabili e personalizzabili.
Grazie al lavoro dell’audioprotesista, le regolazioni sono studiate in modo specifico per le esigenze del singolo cliente: viene amplificato solo ciò che la persona ha bisogno di sentire meglio, vengono inseriti programmi di ascolto personalizzati e algoritmi per abbattere il rumore ed esaltare il parlato.
Essi sono in grado di adattarsi automaticamente ai diversi ambienti, al fine di garantire le migliori prestazioni e il maggior comfort possibile.

COME FUNZIONANO I DISPOSITIVI acustici?

Ogni prodotto racchiude i seguenti componenti principali:

  • Un microfono, che capta i suoni ambientali e li converte in segnali elettrici.
  • un processore, che elabora il segnale elettrico e lo amplifica
  • un ricevitore, che trasforma il segnale elettrico nuovamente in suono
  • e una batteria che fornisce energia al sistema.
CHE TIPI DI AUDIOPROTESI ESISTONO?

I modelli possono essere suddivisi principalmente in 2 categorie:

  1. Retroauricolari:  formati da una parte che si posiziona dietro il padiglione auricolare e da una parte che si inserisce all’interno del condotto uditivo esterno.
  2.  Endoauricolari: formati da un unico guscio di resina, costruito prendendo il calco esatto dell’orecchio del cliente, e alloggia direttamente nel condotto uditivo.

Infatti il tipo di sordità, la grandezza del condotto e la manualità del paziente, sono fattori che possono limitare la scelta di un apparecchio endoauricolare.

La migliore cosa da fare è sempre confrontarsi con il proprio audioprotesista e scegliere consapevolmente il tipo di apparecchio acustico adatto alle proprie esigenze.

Ciò che cambia da un apparecchio acustico ad un altro, a parte l’estetica, è la tecnologia digitale all’interno del processore, la quale consente l’uso di sistemi di elaborazione del segnale molto complessi che coinvolgono microfoni direzionali  e diversi algoritmi di compressione con lo scopo di ottimizzare la qualità del suono e la comprensione del parlato.

* RIASSUMENDO *

Ecco una sintesi delle caratteristiche delle 2 tipologie di apprecchi acustici

CARATTERISTICHE TIPOLOGIE DI APPARECCHI ACUSTICI
RETROAURICOLARI ENDOAURICOLARI
ESTETICA
MANUTENZIONE
PRATICITA'
CORREZIONE ACUFENI
PRATICO NELLO SPORT
DURATA
ADATTO AI VARI TIPI DI SORDITA'

I NOSTRI MARCHI

Torna su